III domenica di quaresima

Chiunque beve di quest’acqua avrà di nuovo sete; ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete, anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna.

La proposta che Gesù fa alla Samaritana è chiara: attingere a Lui, alla sua Verità, ci darà la vita eterna. Le bottigliette

vuote che ci verranno consegnate oggi sono il simbolo di questa nostra sete spirituale. Riporteremo le bottigliette con noi la notte ed il giorno di Pasqua per riempirle finalmente alla fonte dell’Acqua Benedetta.